Condividi questa pagina

TOMRA festeggia il suo 45° anniversario dopo un anno di fatturato record

Dalla fondazione nell’aprile del 1972, TOMRA è passata dall’essere pioniere nella tecnologia del riciclaggio automatizzato ad offrire un’ampia gamma di soluzioni basate su sensori che stanno aiutando a portare avanti una rivoluzione trasversale verso la sostenibilità delle risorse. 

31 marzo 2017

TOMRA logo dell'anniversario dei 45 anni

Iniziando in un piccolo capanno ad Asker in Norvegia, i fratelli Petter e Tore Planke hanno creato una soluzione a un problema: un commerciante locale voleva una macchina automatizzata che potesse velocemente e facilmente recuperare i vuoti di bottiglia per riciclarli. Fu così che nacque TOMRA. Alla fine del 1972, TOMRA aveva installato 29 macchine in Norvegia e il successo dell'iniziativa iniziò a destare interesse anche al di fuori dei confini del Paese.

Da quegli umili inizi, TOMRA ha diversificato la sua offerta e ampliato il suo mercato. Durante i primi 30 anni della sua storia, l’azienda si è concentrata sul "reverse vending" nei mercati con sistemi di deposito cauzionale per i vuoti delle bevande Nel 2000, l’azienda ha iniziato a sviluppare una piattaforma commerciale più completa e tramite una serie di acquisizioni strategiche negli ultimi due decenni, TOMRA è diventata un fornitore leader nella tecnologia di selezione ottica per un’ampia gamma di materiali.

Quasi 45 anni più tardi, nel 2016, TOMRA ha registrato un fatturato record di circa € 710 milioni di euro , con 90.000 macchine installate in oltre 80 paesi in tutto il mondo.

Le soluzioni basate sui sensori di TOMRA vengono utilizzate oggi nel "reverse vending", nel riciclaggio, nell’industria mineraria e in quella alimentare. Le applicazioni di riciclaggio comprendono numerosi flussi di rifiuti e metalli in cui i selezionatori ottici aiutano gli operatori degli impianti nel recupero e nella selezione di risorse secondarie preziose, mentre le soluzioni per la selezione alimentare e la pelatura di TOMRA vengono utilizzate per aumentare la capacità, la qualità, la sicurezza, la resa e il profitto della lavorazione degli alimenti.

Nell’industria mineraria, le macchine di TOMRA assicurano un recupero più efficiente di minerali e materie prime, e nel 2015, grazie a loro, a Botswana, è stato scoperto il Lucara Diamond, il secondo diamante di miglior qualità della storia. Tutto ha fatto capire, che la tecnologia TOMRA gioca un ruolo fondamentale nell’aiutare diversi settori a ottenere processi industriali più efficienti, migliorare l’utilizzo delle risorse e promuovere un ambiente più pulito.

Stefan Ranstrand, TOMRA Presidente e CEO, ha detto: "La nostra crescita e longevità è dovuta in parte alla crescente consapevolezza che il mondo ha bisogno di utilizzare meglio le proprie risorse naturali per assicurare la sostenibilità. Siamo orgogliosi del successo della nostra azienda e intendiamo continuare a crescere nei prossimi anni. Per questo continuiamo a sviluppare soluzioni all’avanguardia che aiutano i nostri clienti a soddisfare le proprie necessità aziendali, nel rispetto dell’ambiente, per un futuro migliore e più sostenibile."

TOMRA a 45: Due settori di attività forti

Perseguendo la sua missione di creare soluzioni basate su sensori per ottimizzare le risorse, TOMRA ha costruito un’azienda incentrata su due settori principali: Collection Solutions ("reverse vending" e recupero di materiali) e Sorting Solutions (selezione per le industrie del riciclaggio, mineraria e alimentare).

Per garantire che le nuove tecnologie continuino a supportare le attività industriali e i loro obiettivi, è importante continuare a focalizzarsi su come trasformare il modo in cui il mondo ottiene, utilizza e riusa le proprie risorse, guardando alle grandi innovazioni future e a come possono supportare obiettivi sia ambientali sia industriali.

Ottimizzare la produttività delle risorse

"Mai come oggi le risorse naturali, a livello mondiale, sono sotto pressione," prosegue Ranstrand. "Una popolazione crescente – e un consumo crescente – significano che le risorse limitate vengono utilizzate a un ritmo insostenibile. Ogni anno, il mondo sta consumando più risorse e producendo più rifiuti di quanto la natura sia capace di sostituire o assorbire. Ora più che mai il mondo ha bisogno di una rivoluzione nella gestione delle risorse."

"TOMRA aspira a guidare la rivoluzione delle risorse mediante la ricerca e lo sviluppo costanti di nuovi mezzi per ottimizzare la produttività delle risorse. In questo modo, la tecnologia basata su sensori di TOMRA gioca un ruolo cruciale nel sostenere l’economia circolare, aiutando le organizzazioni ad aumentare la propria produttività senza impattare negativamente sull’ambiente."